M E T R O P O L I N A

METROPOLINA
é un gesto .
Questo gesto è libero .
Questo gesto è assoluto .
Un atto di dignità .
Abbiamo chiamato questo atto METROPOLINA.
Per parlare di valori, di etica, di morale
e non solo di affari, di turismo, di cosmetici.
Parlare della nostra città e del modo in cui vi si abita .
Vedersi per poi saper vedere .
METROPOLINA
il pericoloso provincialismo
della Metropoli Balneare
nella sua pretesa di grandeur .
METROPOLINA
solo un urlo ?

Maurizio Castelvetro
Giovanna Mulazzani

MCMXCIII

Nell' autunno del 1989 veniva edita dal Centro Culturale di Cattolica il catalogo della mostra AVANGUARDIA ROMAGNOLA Architetture Balneari del XX Secolo (Grafis Editore, Bologna, 1989) curata da M. Castelvetro, G. Giovagnoli e G. Mulazzani.

METROPOLINA, sua naturale prosecuzione, viene pubblicata nel gennaio 1993 come inserto monografico d'architettura all'interno del mensile 'La Valle', edito a Morciano di Romagna.
Questa é la corrispondente versione Web, inserita in rete nel 1998.

Progetto HTML, grafica ed immagini di Castelvetro.

Per contatti inviateci una .

L'atteggiamento

Noi viviamo immersi

VULCANO E MERCURIO

ESTETICA DELLA GAZZA

KARL KRAUS Fondatore nel 1899 della rivista viennese Die Fackel (La Fiaccola); per trentasette anni , all'inizio con pochi collaboratori, e dal 1911 in poi interamente da solo, scriveva della più trascurabile notizia di cronaca come dei più gravi fatti del mondo, attaccava le grandi potenze della stampa e della politica, KKriconosceva la rovina incombente nella regolata vita dell'Impero asburgico, ridicolizzava false glorie letterarie, si opponeva a grandi talenti di cui coglieva l'influenza nefasta, scopriva e difendeva grandi scrittori, svergognava capi di polizia responsabili di assassinio e finanzieri criminali ... Cíè come un carattere Kraus che riconosciamo in ogni sua riga - e ciò è dovuto alla sua esigenza fortissima di assolutezza della persona e della parola.

Dall'introduzione del libro Detti e contraddetti di Karl Kraus

www.000webhost.com